Approccio Sostenibile

Secondo la FAO (Food and Agriculture Organization of the United Nations), la Sostenibilità è

“La gestione e la conservazione delle risorse naturali, l’orientamento ai cambiamenti tecnologici ed istituzionali in maniera da soddisfare le esigenze umane per le generazioni presenti e future.
Tale sviluppo sostenibile (nel settore agricolo, forestale e della pesca) mira alla conservazione del suolo, delle acque, delle piante e degli animali, non impatta sull’ambiente, è tecnologicamente appropriato, economicamente percorribile e socialmente accettabile”.

(FAO Council, 1989).

L’agricoltura biologica è particolarmente sensibile alla tutela dell’ambiente: le sue tecniche mirano infatti ad eliminare il problema dell’inquinamento ambientale dovuto all’uso di sostanze chimiche di sintesi tossiche. Inoltre, viene ridotto l’uso di energia fossile impiegata per la sintesi dei concimi chimici.

La strutturazione stessa del metodo biologico promuove inoltre la Biodiversità grazie alla policoltura ed alla rotazione.

Come risaputo, la causa del riscaldamento globale è dovuta all’emissione in atmosfera di gas, cosiddetti “serra” poiché aumentano il trattenimento del calore solare in atmosfera.

Varie attività umane, fra le quali l’agricoltura, generano ed immettono questi gas i principali dei quali sono (per l’attività agricola) la CO2 (che utilizzata come indice di riferimento: CO2 Equivalente) L’Ossido Nitroso NO2, ed il Metano CH4 (con potere riscaldante 20 volte maggiore della CO2).

Con le Buone pratiche proposte può essere ulteriormente migliorata la performance ambientale, già notevolmente superiore al convenzionale, sia rispetto alla Biodiversità sia rispetto all’emissione di gas serra.

Image

I tre pilastri della sostenibilità

Bioagricoop promuove la conoscenza, lo studio e la verifica dell’applicazione delle buone pratiche relative all’approccio sostenibile nella produzione di beni, specialmente di quelli agroalimentari.

Diversi strumenti vengono utilizzati per analizzare il rispetto dei “tre pilastri della sostenibilità” cioè:

  • il fattore ambientale,
  • quello sociale ed economico,
  • fino all’aspetto culturale.

Visita la sezione progetti e contattaci per saperne di più 

Iscriviti alla newsletter

Iscriviti alla nostra newsletter per ricevere Informabio e restare sempre aggiornato sulle ultime iniziative e gli eventi del biologico.

Email


Iscrivendoti alla nostra newsletter accetti implicitamente la nostra Privacy Policy

Il biologico italiano nel mondo
Entra nel gruppo “Il biologico italiano nel mondo”