Applicare il metodo biologico

L’agricoltura biologica, sviluppatasi in Europa ed in Italia alla fine degli anni '70, si basa su un metodo che mira a valorizzare le risorse ambientali sviluppando la biodiversità dell’agroecosistema e l’uso di processi e prodotti di tipo naturale.


Il Regolamento EU delinea le linee generali del metodo, le tecniche ed input ammessi ma non può ovviamente specificare l’ottimale combinazione delle tecniche nelle varie tipologie aziendali ed indirizzi produttivi prevalenti e nelle varie realtà pedoclimatiche.

Con le Buone Pratiche (Best Practices) di agricoltura biologica si vuole declinare e specificare l’applicazione del metodo nelle varie realtà per ottenere i massimi benefici per l’ambiente, la qualità dei prodotti e la biodiversità. 

Nel Convegno del 30 giugno 2015, tenutosi al Teatro della Terra ad EXPO, sono stati presentati i modelli di riferimento di aziende biologiche con tratti strutturali caratterizzanti che possono costituire elementi funzionali ed anatomici i quali, se presenti, comprovano l’applicazione del metodo Biologico.

Il convegno del 7 ottobre ha approfondito invece alcuni aspetti di qualità delle produzioni biologiche, dell’ambiente e delle metodiche analitiche e di valutazione di tale qualità.

Per questo vi presentiamo un documento che raccoglie questi interventi, che riteniamo sempre attuali.

Per saperne di più, registrati e scarica il pdf di Bioagricoop “Le migliori pratiche di agricoltura biologica per la qualità dell’ambiente e dei prodotti” con approfondimenti e interventi di esperti del settore.

Buona lettura!

Image

Iscriviti alla newsletter

Iscriviti alla nostra newsletter per ricevere Informabio e restare sempre aggiornato sulle ultime iniziative e gli eventi del biologico.

Email


Iscrivendoti alla nostra newsletter accetti implicitamente la nostra Privacy Policy

Il biologico italiano nel mondo
Entra nel gruppo “Il biologico italiano nel mondo”